Cardiopatia ischemica e intervento di by-pass aortocoronarico

L'articolo che cercavi è stato reimpaginato e ampliato nei seguenti articoli di approfondimento:

  • Aneurisma dell'Aorta Addominale (AAA)
    Chirurgia vascolare e angiologia - L'aneurisma dell'aorta addominale è una patologia che colpisce il 3-6% della popolazione, soprattutto i pazienti maschi oltre i 65 anni. Il suo trattamento previene la sua rottura e quindi la morte del paziente

     
  • Mirena: un sistema contraccettivo troppo poco utilizzato
    Ginecologia e ostetricia - Il sistema Mirena rappresenta un valido contraccettivo a lunga durata.La sua efficacia e sicurezza ne permettono l' utilizzo in una grande serie di pazienti anche dove e' controindicata la somministrazione della pillola E/P

     
  • Cuore e disturbi del sonno. Il parere del cardiologo
    Cardiologia - Esiste una stretta correlazione tra malattie del cuore e disturbi del sonno, tanto che la corsistenza di tali fenomeni peggiora la prognosi di malattie quali ipertensione, infarto e scompenso. Ma si puo' guarire.

     
  • La Colite Ischemica
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La colite ischemica (CI) é il quadro più frequente tra le forme di ischemia intestinale (acute e croniche), ed è la forma più comune (50-60 %) di danno ischemico del tratto gastro-intestinale.

     
  • Chirurgia vascolare: passato, presente e futuro
    Chirurgia vascolare e angiologia - La storia della Chirurgia Vascolare è sempre andata di pari passo con la storia dell’Uomo perchè il sistema cardiovascolare ed il sangue sono stati collegati da sempre al concetto di vita e di unione

     
  • Angina pectoris: quando il cuore dà notizie di sè!
    Cardiologia - L’angina pectoris è pertanto, una sindrome dolorosa, talora di difficile valutazione, determinata dalla temporanea e transitoria diminuzione dell’apporto di ossigeno al muscolo cardiaco, condizione nota come ischemia miocardica.

     
  • L'attacco ischemico transitorio (TIA)
    Neurologia - L'attacco ischemico transitorio (TIA) era classicamente definito come « una perdita focale di una funzione cerebrale od oculare a insorgenza improvvisa, su base ischemica, i cui sintomi durano meno di 24 ore e regrediscono senza esiti ».

     
advertising
 

Gratis il tuo consulto ora!

 
 
 
ultima modifica:  20/03/2014 - 0,03        © 2000-2014 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896        Privacy Policy