Visita Medicitalia per info su Dr.ssa Annalisa De Filippo, Psicologo, Psicoterapeuta. Trova telefono, indirizzo dove riceve, patologie trattate e curriculum.

101 Consulti

3 Recensioni

Feed Rss Rss

Scheda vista 56.577 volte

Indice di attività:
40% attività +40
8% attualità +8
16% socialità +16
Dott.ssa Annalisa De Filippo

Via Cesare Battisti 69 - 20099 Sesto san giovanni (Milano) (MI) - Mappa

9.2275512 45.5357360

Vedi dettagli

Ultime recensioni ricevute

Osservazioni utili. Grazie

grazie

Essenziale e ben fatto - GS

Visualizza tutte le recensioni

Ultimi consulti erogati

Amore..
26-10-2016 - Psicologia
Visto 382 volte
Bassa autostima e sensi di colpa
10-11-2015 - Psicologia
Visto 724 volte
Problemi di autostima
07-07-2015 - Psicologia
Visto 1.413 volte
Depressione ansia ....
07-07-2015 - Psicologia
Visto 1.885 volte
Visto 1.899 volte

Visualizza tutti i consulti

Ultimi articoli dal blog

Giornata Mondiale della Prematurità
17-11-2016 - Psicologia

Nessun commento

Vuoi essere il primo a commentare questo blog? Clicca qui

Visto 4.901 volte
Dipendenza da shopping online: una dipendenza comportamentale
09-07-2016 - Psicologia

Nessun commento

Vuoi essere il primo a commentare questo blog? Clicca qui

Visto 3.318 volte
Narcisismo e perversione relazionale nella coppia
11-02-2015 - Psicologia

Nessun commento

Vuoi essere il primo a commentare questo blog? Clicca qui

Visto 4.467 volte
Gestire l'ansia con le tecniche di distrazione
07-01-2015 - Psicologia

Nessun commento

Vuoi essere il primo a commentare questo blog? Clicca qui

Visto 1.535 volte
La gelosia nella coppia: da dove nasce?
03-09-2014 - Psicologia

Nessun commento

Vuoi essere il primo a commentare questo blog? Clicca qui

Visto 14.690 volte

Visualizza tutti gli articoli/news del blog

Ultimi articoli scientifici MinForma

Autostima, una perla preziosa
30-08-2010 - Psicologia
Visto 15.140 volte
Diabete: obiettivo benessere
23-03-2009 - Psicologia
Visto 7.847 volte

Glossario medico

Amnesia infantile

Durante i primi due-tre anni di vita i bambini possiedono una memoria implicita funzionante ma non sono in grado di avere ricordi espliciti, soprattutto di tipo episodico, a causa di una incompleta maturazione del senso di sé, del senso del tempo e delle capacità verbali e narrative.

Amnesia psicogena

Esperienze fortemente traumatiche possono portare a un blocco dei meccanismi della memoria esplicita: alcuni elementi dell'esperienza verranno registrati a livello implicito ma non daranno luogo a ricordi di tipo esplicito. Può verificarsi una dissociazione tra memoria implicita e memoria esplicita, con una compromissione della memoria autobiografica nei confronti dell'evento o di alcune sue componenti.

Ascolto Attivo

Cercare di comprendere l'altro stabilendo un rapporto positivo caratterizzato da un clima in cui una persona possa sentirsi empaticamente compresa, accettata e non giudicata.

comunicazione

Processo in cui due o più individui interagiscono attraverso uno scambio di messaggi, verbali e non verbali, e un'attribuzione di significati. Vi è un aspetto di contenuto (cosa si dice) e un aspetto di relazione (qualità del rapporto).

Crescita Personale

Processo di cambiamento dell'individuo, mirato al miglioramendo di sè e del rapporto con gli altri attraverso lo sviluppo di potenzialità intrinseche.

Crescita post-traumatica

Esperienza soggettiva dell'individuo di cambiamenti positivi nella percezione di sè, nelle relazioni interpersonali e nella filosofia di vita che si manifesta in seguito al misurarsi con circostanze di vita altamente sfidanti.

disagio psicologico

Situazione di malessere soggettivo che può presentarsi in forme diverse.

Disgregolazione emotiva

Compromissione della capacità di regolare le proprie emozioni, ovvero difficoltà ad organizzare risposte flessibili e adattive nei confronti del mondo interno ed esterno.

Famiglia

Primo ambiente in cui l'individuo è inserito influenzandone lo sviluppo della personalità.

Fobia

Paura irragionevole di qualcosa che porta l'individuo a mettere in atto meccanismi di evitamento del pericolo temuto. E' un modo attraverso cui la mente sposta su un oggetto esterno quella che è una paura interna alla propria psiche: esternalizzare il pericolo consente di tenerlo sotto controllo e di evitarlo senza doversi confrontare con il vero problema.

Lutto

Stato psicologico conseguente a una perdita significativa e da cui si esce attraverso un processo di elaborazione psichica.

Metacognizione

Capacità di comprendere gli stati mentali propri e altrui e connetterli a comportamenti attraverso la riflessione.

Narcisista perverso

Individuo con problematiche psicologiche che si riflettono nelle relazioni disturbate - solitamente caratterizzate da manipolazioni e giochi di potere - che instaura con gli altri visti come oggetti da tenere sotto controllo, da usare per i propri scopi e come fonte di conferma di sé.

Narrazione Autobiografica

Strumento che incrementa la consapevolezza di sè, innescando processi di rievocazione, interpretazione, comprensione ed elaborazione di esperienze e fatti della propria vita attribuendone un significato.

pensiero positivo

Strategie cognitive di percezione, interpretazione e valutazione che conducono ad una definizione positiva e gratificante dei vari aspetti del sè (autostima), della propria vita (soddisfazione di vita) e del proprio futuro (ottimismo).

Pregorexia

Termine coniato dagli anglosassoni - "pregnancy" (gravidanza) e "anorexia" (anoressia) - per descrivere la paura dell'aumento di peso della donna in stato di gravidanza che devia in ossessione e si trasforma in un disturbo alimentare durante la gestazione: le future mamme, ad esempio, riducono drasticamente l'introito calorico e fanno attività fisica in eccesso per controllare l'aumento ponderale. Aver sofferto in passato di anoressia o bulimia è un fattore di rischio.

psicologia psicoterapia

La psicologia - etimologicamente "studio dell'anima" - è la scienza che studia i processi psichici e mentali. La psicoterapia - etimologicamente "cura dell'anima" - è una forma di terapia della psiche basata su determinati principi e tecniche psicologiche; mira al miglioramento della conoscenza di sé e a un cambiamento consapevole per superare sintomi/disagi/malesseri e attivare risorse/capacità.

salute

Stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia (OMS, 1946).

senso di colpa

Emozione legata alla sensazione di aver commesso un'azione criticabile. Si differenzia dall'assunzione di responsabilità perchè sproporzionato rispetto all'evento che lo scatena.

Simbiosi

Sana e necessaria per il neonato che dipende totalmente dalla mamma che ne garantisce la sopravvivenza e ha la funzione di fornirgli una base sicura: questo potrà aiutarlo, anche in futuro, a sentirsi sicuro di sè affrontando il mondo con tranquillità. La simbiosi diventa invalidante se trasportata nelle relazioni in età adulta: c'è un problema nel distacco, non si è in grado di prendere scelte autonome, non è stato acquisito un senso di sè autonomo, ci si senti incompleti e nulla senza l'altro

Sintonizzazione affettiva

Comunicazione emozionale tra due individui, caratterizzata dalla capacità dell'uno di recepire i segnali - spesso non verbali - dell'altro, che ha così la sensazione di essere effettivamente compreso sentendo che il suo stato d'animo si riflette in quello di un'altra persona.

Sistema dell'Attaccamento

Organizzazione psicologica a base innata che ha la funzione di mantenere in equilibrio le condizioni interne ed esterne della sicurezza, rispondendo così al bisogno dell'individuo di sentirsi sicuro e protetto per poter esplorare l'ambiente.

stress da lavoro

Insieme di reazioni emotive, cognitive, comportamentali e fisiologiche ad aspetti avversi e nocivi del contenuto, dell'organizzazione e dell'ambiente di lavoro. Percezione di uno squilibrio tra richieste ambientali e risorse personali disponibili.

Mostra altri termini

Visualizza tutto il glossario medico

Libri e pubblicazioni

Stress e resilienza. Vincere sul lavoro.
Annalisa De Filippo (Psiconline) - Psicologia
Visto 1.387 volte

Informazioni professionali

Laureata in Psicologia nel 2007 presso Università degli Studi di Milano-Bicocca. Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia.

Verifica dati su PSY.it »

Note e interessi

Dr.ssa Annalisa De Filippo, Psicologa Psicoterapeuta a Sesto San Giovanni (Milano), zona MM1 Sesto Rondò.

Specializzata nel trattamento delle problematiche relazionali del singolo, della coppia e della famiglia.
Psicoterapia dell'adulto: approccio integrato e individualizzato volto al...

Leggi tutto

superamento del malessere (ansia, panico, depressione, stress, problematiche alimentari, elaborazione di lutti e traumi).
Psicologia del Benessere e della Salute: attivazione delle risorse delle persone, consapevolezza di sé e promozione di una buona autostima.

Il primo colloquio ha la durata di 60 minuti e un costo di 40 euro.

Pagina Facebook: www.facebook.com/psicologasestosangiovanni
Pagina Twitter: www.twitter.com/@milanopsicologa
Canale Youtube: www.youtube.com/pianetapsy

Sito web

Attività su Medicitalia

La Dr.ssa Annalisa De Filippo è specialista di medicitalia.it dal 2009.