Notizia strana su cui meditare!

Sembra che la radioattività, liberata dai test e dagli incidenti nucleari, influenzi la determinazione del sesso del nascituro.

Uno studio, fatto dall'Helmholtz Zentrum di Monaco e pubblicato sulla rivista Environmental Science and Pollution Research International sembra sostenere e confermare questa osservazione curiosa.

I ricercatori tedeschi, valutando le nascite registrate tra il 1975 e il 2007 in 39 Paesi europei e negli Stati Uniti d'America, hanno acutamente osservato che, dopo i test nucleari che hanno caratterizzato gli anni '60 e '70, il numero di neonati di sesso maschile e' significativamente aumentato rispetto a quello delle bimbe.

Anche a Chernobyl, dopo l'incidente nucleare avvenuto nel 1986, si sono osservati gli stessi significativi aumenti di bambini rispetto alle bambine.

Ora potrebbe essere interessante fare le stesse osservazioni e valutazioni demografiche sulla futura popolazione di bambini giapponesi che nasceranno dopo il recente disastro di Fukushima e capire cosa succede e perchè si verifica questo "sbilanciamento" tra i sessi dopo tali "calamità innaturali".

 

Fonte: http://www.springerlink.com/content/w822527526045772/fulltext.pdf