Notizia ancora tutta da verificare ma da un recente studio, pubblicato da un gruppo di Otorinolaringoiatri britannici sulla rivista “The Laryngoscope”, sembra emergere che l’uso abituale del Sildenafil (Viagra) ma anche del Tadalafil (Cialis) e del Vardenafil (Levitra) causerebbe improvvisa sordità.

Sono 47 i casi di perdita dell’udito neurosensoriale, cioè una rapida perdita di udito mono o bilaterale, segnalati da questi ricercatori britannici.

Comunque già altri 223 casi sono sotto osservazione negli Stati Uniti e su questi si sta ancora indagando per verificare se sono significativi e correlati a questi farmaci oppure no.

Questo conferma che queste sostanze non sono caramelle e quindi devono essere somministrate ed indicate solo dopo una attenta e precisa valutazione specialistica andrologica.

In questi casi è sempre bene non automedicarsi e soprattutto mai acquistare farmaci on-line senza neppure una preliminare indagine medica specialistica.

La Food and Drug Administration (FDA) ha già invitato tutti i consumatori abituali e quelli "occasionali" a non entrare in ansia ed a mantenere la calma; infatti dobbiamo sempre ricordare che è incalcolabile (diversi milioni) il numero di pastiglie che vengono vendute e consumate in un solo giorno e che contengono questi principi attivi e che i casi di sordità segnalati sono fino ad ora quasi insignificanti, sempre se messi in relazione all’incredibile consumo di queste molecole.

 

Fonte: http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/lary.21450/full

Per approfondimenti: http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184/quando-l-erezione-e-difficile-o-non-c-e-che-cosa-fare.