L'eiaculazione precoce (EP) è un problema diffuso nella popolazione  maschile e può portare a grave disagio. Il trattamento farmacologico del PE è stato limitato principalmente agli agenti topici e ai farmaci serotoninergici. Purtroppo i  farmaci serotoninergici hanno molti effetti di natura psichiatrica e sessuologica . Il tramadolo è un analgesico sintetico ad azione centrale. Il meccanismo mediante il quale inibisce l'eiaculazione è scarsamente compreso.

La molecola è ormai conosciuta e già da tempo è stata introdotta e spiegata su questo portale dai vari colleghi.

Riporto l’esperienza di uno studio Europeo che ne convalida la possibilità di una valida  applicazione terapeutica.

Bar-Or et al. Hanno riportato  i risultati di uno studio randomizzato in doppio cieco, controllato con placebo con l’uso di una pastiglia di tramadolo-(ODT) a 62mg e 89mg versus placebo.

Seicento uomini sani di età compresa tra 18-65 anni con EP permanente e un tempo di latenza dell'eiaculazione intra-vaginale (IELT) di ≤ 120s sono stati inclusi nello studio. Gli uomini che hanno ricevuto tramadolo ODT hanno  sperimentato aumenti significativi IELT rispetto al placebo.  E’ stata confermata maggior soddisfazione nel rapporto sessuale e maggior  controllo dell'eiaculazione.

 Gli eventi avversi sono ragionevolmente bassi - il 7% per il placebo e il 12% e il 16% per le dosi 62mg e 89mg (ed è in linea con studi  precedenti). Non ci sono stati eventi avversi gravi. 

Il tramadolo può avere un ruolo nel trattamento di uomini con EP - in particolare quegli uomini non desiderosi di prendere farmaci serotoninergici.

 


 

A Randomized double-blind, placebo-controlled multi-centre study to evaluate the efficacy and safety of two doses of the tramadol orally disintegrating tablet for the treatment of premature ejaculation within less than two minutes. Bar-Or D, Salottolo KM, Orlando A, Winkler JV.  EUROPEAN UROLOGY  2012;61:736-43.