Sembra veramente che l'attuale peggiore "qualità" del liquido seminale, che si riscontra nei nostri uomini, sia causata da fattori ambientali e soprattutto dall'esposizione a sostanze chimiche inquinanti, legate alla nostra "civiltà" industriale. 

Spermatozoi
Spermatozoi nel liquido seminale

Questo viene affermato da una nuova ricerca, condotta in Finlandia e pubblicata in questi giorni dalla rivista International Journal of Andrology, secondo cui i fattori inquinanti ambientali sembrano causare un "deterioramento" dei normali parametri del liquido seminale ed aumentano l'incidenza dei tumori testicolari.

Molto sinteticamente sono stati valutati 858 uomini nati tra il 1979 e il 1987, analizzandone lo sperma per verificare la conta totale media degli spermatozoi  ed identificando in questo dato un andamento fortemente negativo: nei nati tra il 1979 e il 1981 la conta totale era di 227 milioni, in quelli tra il 1982 e il 1983 di 212 milioni mentre per i piu' giovani si scende alla quota di 165 milioni.

Lo studio in questione ha pure rilevato un aumento dell'incidenza dei tumori testicolari nei maschi nati in Finlandia negli anni 1980 rispetto a quelli nati negli anni 1950.

Lo studio e' particolarmente significativo perche' effettuato in un paese dove i parametri del liquido seminale, in un recente passato, erano sempre superiori alla media mondiale, probabilmente proprio per il più basso inquinamento industriale che in quest'area geografica si riscontrava.
 
Naturalmente, come sempre, saranno necessarie maggiori ricerche e verifiche per capire quali sono le sostanze che realmente provocano questi effetti e suggerire quindi misure per eliminarle dall'ambiente anche in un paese come la Finlandia nota, fino ad ora, come una delle regioni del nostro pianeta meno inquinata.

Comunque l'allarme è stato dato e bisogna tenerne conto, speriamo sia la volta buona.


Fonti :     N. Jørgensen, M. Vierula, R. Jacobsen, E. Pukkala, A. Perheentupa, H. E. Virtanen, N. E. Skakkebæk and J. Toppari. Recent adverse trends in semen quality and testis cancer incidence among Finnish men. International Journal of Andrology, 2 MAR 2011 ;

http://andrologiamedica.org/infertilita.asp