Il significativo miglioramento dei trattamenti contro il cancro ha permesso una sopravvivenza più lunga e migliorato le aspettative e la qualità di vita con una ridotta tossicità a breve e lungo termine. La Infertilità e la disfunzione gonadica sono effetti avversi della terapia antitumorale. Nelle donne l’ insufficienza ovarica precoce è comune dopo i trattamenti antineoplastici con conseguente infertilità e ad altre patologie legate alla carenza di estrogeni come l'osteoporosi. Nei pazienti di sesso maschile, l’infertilità e una persistente azoospermia sono gli effetti avversi più comuni nel lungo termine rispetto all’ ipogonadismo perché le cellule germinali sono più sensibili alla chemioterapia e radioterapia rispetto alle cellule di Leydig. La tossicità gonadica e la compromissione delle funzioni riproduttive saranno più efficientemente prevenute e curate, se affrontate prima di iniziare il trattamento. Questa recensione si concentra su questi temi in giovani sopravvissuti al tumore in età fertile, in cui devono essere considerati metodi di protezione e terapie per ripristinare la funzione endocrina e la fertilità.

 

 

Crit Rev Oncol Hematol. 2016 Jan;97:328-34. doi: 10.1016/j.critrevonc.2015.08.002. Epub 2015 Aug 8.

Anticancer treatment and fertility: Effect of therapeutic modalities on reproductive system and functions.