prostata e curcuma

L’Urologo (e il paziente) sa quanto sia talvolta impegnativo risolvere i disagi e i sintomi di una prostatite cronica abatterica. 

Spesso la noxa patogena è in grado di iperattivare il sistema immunitario inducendo un automantenimento del processo reattivo e l’evoluzione tessutale in fibrosi e sclerosi.

Numerosi studi preclinici hanno evidenziato l’efficacia della curcumina nel trattamento delle malattie infiammatorie, con ruoli inibitori specifici verso le citochine pro-infiammatorie

Ormai tutti conosciamo la curcuma, una delle spezie orientali ormai più utilizzate e, forse non lo sapevate, uno degli ingredienti del curry.

E’ ricchissima di antiossidanti e vitamine e contiene la curcumina una molecola dal potere benefico tra i più elevati in natura.

Numerosi studi stanno evidenziando l’utilità dell’uso della curcuma anche nel trattamento della patologia infiammatoria prostatica.

 

 Anti-inflammatory effects exerted by Killox, an innovative formulation of food supplement with curcumin, in urology.

Submited: European Review for Medical and Pharmacological Sciences. Febbruary 2016

Cosentino V., Cosentino m., Fratter a.