Da circa due anni eseguiamo presso la Divisione di Chirurgia Vascolare dell'Ospedale di Vittoria, un intervento assolutamente innovativo che consiste nell'impianto di un elettrostimolatore collegato ad un generatore di impulsi che provvede a stimolare i recettori del seno carotideo. L'elettrodo viene fissato a livello del glomo carotideo dx e il generatore viene intascato sottocute in zona sottoclaveare.

L'intervento ha come scopo il trattamento dell'ipertensione intrattabile farmacologicamente.

Nei casi da noi trattati fino ad ora (5 casi su 15 in tutta Italia) i risultati sono stati assolutamente positivi, per cui, pazienti che viaggiavano ad oltre 180 mm.Hg nonostante sette - dieci farmaci, dopo l'intervento, sono perfettamente compensati con uno o due farmaci.

Metto a disposizione la mia struttura e la mia equipe per tutti i pazienti che, trovandosi in condizioni di ipertensione grave intrattabile, vogliano essere valutati ed eventualmente trattati.