Colectomia totale laparoscopica con anastomosi ileo-rettale per dolicomegacolon in paziente con stipsi ostinata refrattaria ai trattamenti medici

In alcuni pazienti con stitichezza estrema può rendersi necessario l'intervento chirurgico per ovviare all'invalidante problema della stipsi ostinata dovuta ad una patologia coinvolgente il colon e caratterizzata da un'abnorme lunghezza e lassità della parete dell'intestino che provoca una dilatazione anomala dello stesso. Il tutto causa un rallentamento notevole del transito fecale, condizionante una stipsi estrema difficilmente rispondente a qualsiasi terapia medica.

La tecnica mininvasiva permette di asportare l'intero tratto di intestino interessato dalla patologia con piccole incisioni a livello addominale. Essa permette un rapido recupero post-operatorio con precoce ripresa delle attività quotidiane, minor dolore post-operatorio e diminuita incidenza di complicanze.