Chi decide di effettuare dei trattamenti per migliorare il proprio aspetto si trova innanzitutto davanti al bivio tra chirurgia (che propone interventi quali liposuzione, addominoplastica e lifting cervico-facciale) e medicina estetica (con ad esempio iniezioni di acido ialuronico e di tossina botulinica). Per orientare verso una scelta consapevole tra queste due strade, che presentano diverse affinità ma anche molte differenze, l'ASAPS (American Society for Aesthetic Plastic Surgery) propone alcune considerazioni di ordine pratico.

1. Per quanto tempo dovrò stare a casa?

Le opzioni chirurgiche sono più invasive, il che si traduce in un periodo di recupero più lungo e un rientro alle normali attività quotidiane posticipato. Se non si è in grado di allontanarsi per un certo periodo di tempo dal luogo di lavoro o comunque se non si vuole spendere troppo tempo a casa per il recupero, è consigliabile scegliere un trattamento di medicina estetica che prevede tempi di recupero minimi.

2. Per quanto tempo dura il risultato estetico?

Uno dei maggiori vantaggi degli interventi di chirurgia estetica è che in genere hanno risultati a lungo termine. Le pazienti che si sottopongono per esempio a mastoplastica additiva, liposuzione o lifting cervico-facciale mantengono il risultato estetico nel tempo e dovranno risottoporsi a intervento qualora ulteriori cambiamenti legati all'età, allo stile di vita o al peso lo richiedessero. I trattamenti di medicina estetica invece sono considerati trattamenti temporanei, in primis le iniezioni di acido ialuronico e di tossina botulinica, in quanto le sostanze iniettate vengono riassorbite o metabolizzate dall’organismo.

3. Quanto voglio spendere?

I prezzi degli interventi di chirurgia estetica si sono ridotti nel tempo ma rimangono comunque nell’ordine delle migliaia di euro. E’ bene diffidare di chi propone un intervento a prezzi molto bassi rispetto alla media nazionale: dietro il costo di un intervento c’è sempre quello dell’equipe (formata in genere da due chirurghi e un’anestesista) e della sala operatoria. La medicina estetica offre trattamenti a prezzi più bassi, nell’ordine delle centinaia di euro; tuttavia bisogna tenere presente che l’acido ialuronico o la tossina botulinica hanno bisogno di iniezioni multiple nel corso del tempo dal momento che i risultati durano dai quattro ai sei mesi, per cui i costi aumentano nel lungo periodo.

4. Voglio un cambiamento radicale?

Molte procedure chirurgiche, per esempio l’aumento del seno o il lifting cervico-facciale, comportano risultati che probabilmente verranno notati da amici e familiari. Se non è questo quello che si sta cercando è consigliabile chiarirlo fin da subito col proprio chirurgo che potrà così optare per trattamenti estetici meno invasivi ma comunque efficaci.