Il dolore cronico dopo episiotomia o lacerazioni perineali nella donna, post-gravidanza, è causato da contrattura cicatriziale o dalla formazione di neuromi.
La terapia di questo disturbo della sfera intima è sempre stato una resezione chirurgica dell'area interessata, con i rischi di non miglioramenti e risultati estetici non brillanti

L'avvento del lipofilling (utilizzo di tessuto adiposo della stessa paziente) ha portato a nuove strategie in queste pazienti, con minore invasività. 

Un recente interessante studio scientifico ha analizzato retrospettivamente i risultati di tale intervento assolumente meno invasivo della correzione chirurgica stessa.
Nelle 20 pazienti studiate sono stati utilizzati in media 12 cc di tessuto adiposo (quantità facilmente reperibile anche in pazienti magre). Si è trattato principalmente di un'unica procedura.
18 pazienti hanno avuto un immediato miglioramento del dolore, spiegabile dal rilascio della contrattura cicatriziale.
La maggioranza delle pazienti ha inoltre testimoniato un miglioramento dell'attività sessuale, prima impacciata dal dolore.
 

Fonte:

Lipofilling of Perineal and Vaginal Scars: A New Method for Improvement of Pain after Episiotomy and Perineal Laceration
Ulrich, Dietmar M.D., Ph.D.; Ulrich, Franziska M.D.; van Doorn, Lena M.D., Ph.D.; Hovius, Steven M.D., Ph.D.

Plastic & Reconstructive Surgery: March 2012 - Volume 129 - Issue 3 - p 593e–594e