Si è appena concluso XII INTERNATIONAL COURSE OF PLASTIC SURGERY organizzato a Napoli dal Dr. A. Borriello. Con la spendida cornice di un meraviglioso golfo, abbiamo presentato esperienze cliniche e confrontandoci su diverse tematiche della chirurgia estetica facciale con colleghi italiani e stranieri. Il Dr.Bernardi ha presentato una relazione su:

"Face Volumization: medical versus surgical treatment"

 

Ecco un breve riasssunto 

Il ripristino di volumi nei viso rappresenta una tendenza oramai consolidata sia in Medicina, sia in Chirurgia Estetica. Questa strategia terapeutica sicuramente è un punto d’incontro tra approcci diversi: il medico estetico non si limita solamente a riempimenti superficiali di rughe o solchi ma estende il suo campo di azione a metodiche più aggressive come l’aumento volumetrico e morfologico delle unità estetiche facciali, mentre il chirurgo plastico utilizza sempre di più tecniche meno aggressive o mini invasive come il lipofilling. Per eseguire una corretta volumizzazione bisogna conoscere bene l'anatomia del viso e rispettare le proporzioni delle unità estetiche. Un corretto bilanciamento di esse, infatti, ci consente di   armonizzarla  in maniera tridimensionale o di simmetrizzare le due metà della faccia. Attenzione inoltre a non esagerare nei volumi e non forzare le indicazioni, pena un risultato assolutamente innaturale, tipico di paziente "rifatta".