Negli ultimi anni si sta diffondendo presso i migliori centri di Chirurgia Toracica in Italia e nel mondo la pratica della videotoracoscopia (VATS) anche per le resezioni polmonari maggiori. Le tecniche utilizzate possono essere leggermente diverse, ma quella più diffusa prevede l'utilizzo di tre accessi: due incisioni di 1-2cm + una "utility incision" di 4-5cm. La tecnica è ormai ben codificata e consente un netto vantaggio per il paziente in termini di riduzione del dolore, recupero funzionale e durata della degenza a parità di risultato oncologico.

Alcuni chirurghi si sono spinti oltre, passando da tre a due o una sola incisione. In particolare presso la Unidad de Cirugía Torácica Mínimamente Invasiva (UCTMI - A Coruna, Spagna) è stata sviluppata una tecnica denominata UNIPORTAL VATS, che consente di eseguire la maggior parte degli interventi di chirurgia toracica, comprese le resezioni maggiori, mediante una sola incisione di 4-5 cm senza sezione muscolare e senza divaricazione costale.

Uniportal VATS

Durante la mia fellowship presso questo centro ho potuto apprendere la tecnica uniportale e posso ora praticarla presso il nostro centro di Chirurgia Toracica a Novara.