Sulle emorroidi si è scritto tutto ciò che si poteva scrivere. Sui testi scientifici, su innumerevoli pubblicazioni e, più recentemente, sugli spazi sul web, sono facilmente reperibili numerose foto sul tema, anche relativamente ad emorroidi di IV grado, le più rare.

Perché allora scrivere una news e pubblicare questa foto?

Perché non è una foto storica che fa riferimento a Pazienti e/o situazioni di scarsa assistenza sanitaria che si riscontravano nel nostro Paese molti anni fa; o che purtroppo si riscontrano ancora adesso in aree del Pianeta dove vedere un Medico o accedere ad un trattamento è impresa obbiettivamente difficile.

Niente di tutto ciò: questa foto è stata scattata dal sottoscritto pochi giorni fa e si riferisce ad un nostro concittadino, di buona cultura, che ha la possibilità di rivolgersi, anche gratuitamente, ad una moltitudine di Centri Sanitari presenti sul territorio.

La domanda allora è: perché nel 2012 ancora è possibile che si verifichino situazioni del genere?

Perché un paziente trascura così tanto e così a lungo i segnali di allarme che gli lancia il suo organismo tanto da arrivare, dopo anni di sofferenze, a dover rinunciare pure alle più comuni attività quotidiane?