Il Lichen sclero atrofico, patologia che coinvolge soprattutto le mucose genitali ed ano genitali e che può colpire sia gli adulti sia in  età pediatrica, è stato inserito nell'Elenco Nazionale delle Malattie Rare.

Quali ripercussioni?

Anzitutto significa che, a questa malattia è stata data una dignità patologica prima non riconosciuta.  L'insertimento nelle Malattie Rare, significa che, chi è affetto da tale patologia, può essere inserito nei data base regionali dai medici individuati dalla Regione come referenti del programma, i quali faranno automaticamente anche richiesta di esenzione ticket e piano terapeutico, valido su tutto il territorio nazionale, per le specialità terapeutiche necessarie alla terapie di questa malattia. Questo significa che la terapia, per i presidi farmacologici individuati da chi avrà posto la diagnosi (sempre nei centri riconosciuti dalla Regione) potrà essere ritirata deirettamente alle farmacie delle ASL, senza alcun costo aggiuntivo e ci sarà l'esenzione dalla partecipazione alla spesa medica (ticket) per le visite, per esempio.

Un enorme passo in avanti per una malattia per gran tempo poco conosciuta  e sottovalutata; Una  grande vittoria nel riconoscimento della centralità del dermatologo nella cura di cute e mucose (in questo caso genitali)