L'uso della tossina botulinica per uso estetico, in Italia è pienamente autorizzato per il trattamento delle rughe verticali, di espressione, a livello fronto glabellare . E' però prassi comune utilizzarlo anche in zona perioculare, a trattamento delle "zampe di gallina" e per ottenere un innalzamento dell'arcata sopraciliare.

Nel terzo medio-inferiore del volto è più utilizzato il filler, principalmente l'ac.Ialuronico.

Il trattamento è rapido, poco invasivo, ed ottenibile con poche iniezioni, che vanno però effettuate da un medico competente , esperto e formato. E' essenziale la visita preoperatoria con anamnesi, indicazioni, esposizione degli effetti collaterali, dei risultati attesi e acquisizione del consenso informato.

La cartella conterrà poi tutte le informazioni, e in particolare le sedi di inoculo, le unità iniettate, e il monitoraggio successivo.

I primi segni di rilassamento muscolare iniziano di solito attorno al 4° giorno.

Attorno al 10° giorno è consigliabile convocare il paziente in ambulatorio per una valutazione ed eventuale "ritocco".

L'effetto è massimo attorno al mese, e inizia a scemare dopo il terzo mese.

Generalmente è necessario ripetereil trattamento 5-6 mesi dopo il primo, al fine di mantenere gli effetti.

E' consigliabile NON assumere aspirina nei 10 giorni precedenti il trattamento e non effettuare attività eccessivamente faticose nelle 2 settimane successive .