I farmaci utilizzati nella A.G.A. femminile sono senz'altro moltissimi, sia per uso topico che sistemico. La lista comprende minoxidi, spironolattone, ciproterone acetato, flutamide, progesterone, estrogeni vari, cortisonici, finasteride, serenoa repens e tanti altri.

Appaiono di interesse anche molecole come melatonina, dutasteride e complessi vitaminici particolari.

Ma è nella galenica che il dermatologo più attento, coadiuvato da un buon farmacista, può fare veramente la differenza.

Le terapie di associazione tra le varie sostanze possono intervenire su punti diversi dei percorsi patologici che portano alla manifestazione di malattia.

E così, localmente, il minoxidil si può sposare benissimo con la tretinoina, come anche con estrone o corticosteroidi se indicato, senza dimenticare teofillina, solfato di zinco e altri.

E per via generale lo spironolattone con estrogeni o corticosteroidi, cosi come flutamide.

Certamente ogni associazione deve avere un suo razionale, e deve comprendere farmaci che sinergicamente vanno ad intervenire su vie diverse, intensificando l'azione finale di stimolo e protezione del follicolo.