Sugli scaffali di molti negozi  non è difficile notare, tra i giocattoli, anche la presenza dei cosmetici-gioco per bambine. E anche in molte bancarelle,al mercatino, a pochi euro.

Il rossetto , o anche l'ombretto, il fondo tinta,il profumino: e' un gioco truccarsi come la mamma, e tante bambine non resistono alla tentazione. E la mamma spesso,pur dubbiosa, cede.

Ma è sicuro per la salute?

Vi sono vari studi, pubblicati su riviste prestigiose quali Contact Dermatitis, che dimostrano come le fragranze utilizzate in alcuni di essi , di regola quelli a basso costo , e aggiungerei , di dubbia provenienza, siano una causa non infrequente di dermatiti allergiche da contatto.

Geraniolo,idrossicitronella, isoeugenolo, alcool cinnamico sono stati spesso riscontrati in concentrazioni troppo alte, ed , associati a molti altri allergeni, potrebbero condizionare sensibilizzazione ed eczemi in una epoca così prematura , con un pregiudizio per gli anni a venire.

Il consiglio che si può dare è quindi.

Attenzione a far giocare con i "trucchi della mamma" le bambine.

Attenzione ad accontentare le stesse con la confezione trovata sulla bancarella, magari a basso costo, senza indicazioni su componenenti e concentrazioni.

Attenzione in generale ad applicare topici non consciuti sulla pelle dei bambini, tantopiù se vantanti una azione cosmetologica-profumante, anche se a livello di gioco o carnevale, se prima non si ha una sicurezza sullo standard produttivo.