Un intervento chirurgico, banale, ambulatoriale , per piccole lesioni. Capita di non essere adeguatamente avvertiti di alcune incompatibilità tra farmaci assunti e normale decorso post operatorio. Ed anche di non ricevere adeguate informazioni su ulteriori accorgimenti ed avvertenze da seguire.

Anche la chirurgia cosiddetta minore merita attenzione!

Infatti la cosa è di notevole importanza per il buon esito dei fenomenti di cicatrizzazione post-operatoria.

I corticosteroidi andrebbero sospesi prima dell'intervento, stante la loro azione sui meccanismi di difesa e il rallentamento del turnover cutaneo.

Gli antiaggreganti, e gli anticoagulanti possono indurre ematomi e peggiorare la cicatrizzazione.

Gli immunosoppressori-antineoplastici sono certamente proinfettivi e andrebber sospesi per quanto possibile.

L'isotretinoina dovrebbe suggerire di rimandare un eventuale trattamento laser resurfacing di almeno 3-6 mesi

Il fumo, e la nicotina, vasocostrittore e con capacità di indurre necrosi,dovrebbe essere sospeso sempre da 2 settimane prima ad almeno due settimane dopo l'intervento.

Successivamente:

Evitare di esporre la ferita al sole "per farla asciugare prima"!

Tenere protetta la ferita per almeno 48 ore con bedaggi o cerotti

Non traumatizzare :niente sport o attività lavorative faticose nell'immediato post-operatorio.

Seguire la terapia consigliata in maniera precisa...