Avendo lasciato, ahimè, dietro le spalle ormai 23 anni di professione, mi sono varie volte soffermato a pensare come, anche in Medicina, non si butti via niente. O quasi....

E parlo di tante molecole, che avendo vissuto una stagione lontana di notorietà, magari con poche luci e tante ombre, oggi ritornano nella nostra specialità come off-label (magari diventando poi l'indicazione principale).

Il minoxidil, farmaco usatissimo a livello locale per varie forme di alopecia, era stato un mediocre antiipertensivo. Disusato per questa indicazione dai colleghi cardiologi gli è stata regalata una nuova validissima stagione dai dermatologi!

La famigerata Talidomide, tristemente conosciuta negli anni 60 per i casi di focomelia indotta nei neonati, e per questa avversata e reietta...torna validissima per gravi forme di aftosi-

La doxepina cloridrato, antidepressivo triciclico superato e non più commercializzato in Italia come tale...si è dimostrato efficace per i suoi effetti antiistaminici nella orticaria idiopatica da freddo e nella dermatite atopica dell'adulto. Anche per via topica.

Ma tantissimi sono gli esempi.

Quindi prima di buttare un vecchio, superato, o dannoso farmaco... aspettiamo un pò. Potremmo ritrovarcelo valido ed utilizzabile per un'altra indicazione e specialità!