La risposta è semplice: solo perchè si è "vittima" di un luogo comune errato. L'Acne, può esistere - eccome - anche in età adulta.

Spesso, difatti, ascolto questa domanda da pazienti ed utenti che mi chiedono perchè nonostante la loro età ben oltre al di sopra della fascia adolescenziale (in cui si connota la cosiddetta "acne giovanile") il loro volto, il dorso, il collo o il decoltèe sono punteggiati da queste famigerate e temute lesioni.

Abbiamo spesso parlato di acne  e spessissimo abbiamo risposto - singolarmente - a questa domanda; riteniamo opportuno pertanto spiegare in una news il perchè di questa possibilità.

Come da sempre sostenuto, in sedi scientifiche come in interviste giornalistiche - noi riteniamo l'Acne non sono una patologia cutanea, ma una vera e propria "malattia sociale", in grado di impattare negativamente sotto molti aspetti, la vita di chi ne è affetto.

Veniamo pertanto al "perchè" si può essere affetti da Acne anche in fase post adolescenziale.

Il termine clinco di questo aspetto, è definito "acne tardiva" o "acne adulta" o ancora "acne dell'adulto" ed è classificabile secondo un algoritmo diagnosico terapeutico allo stesso modo di come avviene per l'acne giovanile.

Esiste una sostanziale differenza fra l'acne adulta dell'uomo (che non segue disregolazioni ormonali ma più semplicemente ormono-recettoriali) e quella della donna, la quale può avere oltre alla sopraccitata alterazione ormono recettoriale, anche una micro o macro disregolazione ormonale dell'asse gonadico o surrenalico.

Esiste pertanto la necessità di inquadrare in un quadro nosologico specifico ciascuna delle possibili acni maschili e soprattutto femminili, prima di impostare una adeguata terapia causale, la quale ad oggi si fonda sull'utilizzo di nuovi:

  • farmaci topici (associazioni)
  • farmaci sistemici (antinfiammatori/antinfettivi/contrastanti la replicazione cellulare dell'unità pilosebacea)
  • trattamenti fisici (peelings agi idrossiacidi, in grado di trattare le lesioni attive e i segni post acne)
  • trattamenti strumentali (laser e IPL specifiche che impattano varie fasi della malattia)

Per ciascuna di queste terapie ad oggi esistono nuove opzioni, molto più efficaci e con un alto profilo di tollerabilità per il paziente.

Pertanto anche in un'Acne tardiva, è possibile avere un quadro clinico chiaro della malattia, per reperire la migliore terapia selezionata per un singolo paziente.