E' una diffusissima patologia dermatologica: l'intera ritine o intertrigine, affligge ogni anno, milioni di persone nel mondo.

cosa sono le intertrigini:

le intertrigo od intertrigini, sono patologie dermatologiche infettive che si localizzano eminentemente nelle grandi pieghe. 

Le pieghe inguino-crurali (la radice delle cosce all'inserzione inguinale) e la regione sottomammaria sono la parti maggiormente affette, sebbene tutte le grandi pieghe possono essere interessate (cavi ascellari e poplitei, in secundis).

Tale patologia, nel suo insieme, prende nome di "Complesso delle pieghe" ed è a tutti gli effetti una malattia invalidante, in caso di recidive continue o cronicizzazione.

la natura etiologica di questa patologia è molteplice e il nome della patologia varia in base all'agente infettivo; si riconoscono pertanto natura:

- micotica dermatofitica: Tinea cruris o corporis

- micotica saprofitica: Intertrigo candidosica 

- batterica: Eritrasma

- mista batterico-micotica

La diagnosi quindi si fonda - in ordine progressivo - su:

- esame obbiettivo dermatologico

- luce di Wood

- esami colturali specifici

Obesità, dismetabolismi (iperglicemie, ipelipidemie) possono favorire o esacerbarne l'insorgenza.

attenzione alle diagnosi differenziali: non tutto quello che sembra intertrigo è intertrigo: esistono patologie dermatologiche comuni, rare o rarissime che possono simulare delle intertrigini; fra queste si annoverano:

- psoriasi inversa

- pemfigo

- malattia di Haley-Haley

- istiocitosi

- granuloma inguinale (e/o gluteale) infantum

- dermatiti irritative/allergiche

si raccomanda sempre quindi, in luogo di tentativi terapeutici spesso inutili o controindicati, la visita dermatologica.