Caro Dottore ho dei "brufoletti" attorno alla zona pubica/sui genitali cosa può essere?

Quante volte noi dermatologi venereologi ascoltiamo questa domanda!

Un breve cenno sulle più frequenti possibilità diagnostiche durante una visita dermovenereologica avente queto quesito.

 

1. Follicolite inguinale:

frequentissima, spesso isolata o in pochi elementi, sovente legata alla rasatura o al tipo di pelo o confricazione degli indumenti

2. Acne inversa o idrosadenite suppurativa:

meno frequente e molto più seria della precedente, costituita da un'eruzione ingravescente e dolorosa di elementi follicolitici spesso profondi, nodulari, spesso geneti pus

3. Molluschi contagiosi:

frequente malattia sessualmente trasmissibile, causata dal POX virus, molto contagiosa, tipicamente a carico dei genitali e della regione pubica (nei soggetti adulti ed attivi sessualmente), caratterizata da papule non follicolari, del colorito della pelle, isolate inizialmente e via via più numerose, a volte confluenti e caratterizzati da una piccola ombelicatura centrale

4. Condilomi:

altra malattia sessualmente trasmissibile frequente, caratterizzata da lesioni del colore della pelle polimorfe, papulose (papulosi boiwenoide) a cavolfiore (condilomi acuminati) che si moltiplicano o si ingrandiscono nel tempo.

Nella donna:

5. Bartoliniti:

Infiammazione/infezione delle ghiandole del Bartolino (tipiche della regione endovulvare)

6. Altre lesioni dermatologiche rare:

dalle istiocitosi, alle mastocitosi, a lesioni cheloidee, a molto altro.

 

In caso di persistenza di dubbi o lesioni di questo genere è utilissimo effettuare la visita dermovenereologica.