E' una domanda che sovente ricorre nei pazienti alla ricerca di un miglioramento estetico del proprio volto:

E' possibile togliere diversi anni di età ad un viso?

Sebbene noi stessi riteniamo che non sia possibile associare ad uno o più trattamenti dermoestetici un "preciso" regresso ad 1, 2, 10 o 20 anni, non possiamo allo stesso modo negare che ad oggi, ringiovanire in modo naturale il proprio aspetto è possibile.

Le frontiere dermoestetiche, segnano il loro confine innanzi ad un preciso point-break: unire i migliori approcci strumentali, al fine di ottenere il miglior risultato nel più breve tempo possibile e con i minori disagi post-trattamentali per il paziente.

Ad oggi è possibile (rimanendo come sempre raccomandiamo in un ambito medico specialistico specifico), proporre al paziente che ne faccia richiesta, un protocollo personalizzato sulla scorta di 2 variabili:

1. proprie caratteristiche fisiche

2. tipo e grado di foto e crono-invecchiamento

La Dermatologia rende possibile attualmente il ricorso a particolari tecniche dermoestetiche, le quali, grazie all'elevato profilo di tollerabilità e sicurezza, possono essere impiegate nel loro complesso, anche in 1, 2 o 3 sedute successive e talune - anche assieme.

Questo è particolarmente vero quando si parla di ringiovanire il viso ed il decoltèe; vediamo segnatamente quali sono le maggiori richieste dei pazienti in questo settore:

- lassità del tessuto del volto e del collo

- rughe frontali, glabellari e perioculari

- solchi naso genieni e mentonieri

- rughe perilabiali e labbra assottigliate

- trama cutanea alterata e pori dilatati

- macchie del viso

Per ciascuno di questi inestetismi si può ricorrere a specifiche tecniche dermoestetiche*, talune di queste potenzialmente associabili anche in una seduta (es. filler con acido ialuronico per il terzo inferiore del volto e botox per il terzo superiore) o in due sedute successive.


fonte: laserbite.co.uk

* di seguito gli approcci strumentali dermoestetici fra i più impiegati, inestetismo per inestetismo:

- lassità del tessuto del volto e del collo, solchi naso genieni e mentonieri, rughe perilabiali e labbra assottigliate:

Acido Ialuronico mono e bi-fasico - per rimpolpare e favorire la rigenerazione del collagene e dell'elastina

- rughe frontali, glabellari e perioculari:

Tossina boulinica - utilizzabile come un "soft touch", per ammorbidire ed eliminare le righe senza annullare completamente l'espressività

- trama cutanea alterata e pori dilatati:

Resurfacing con Laser CO2 frazionato o peelings con beta idrossiacidi, per ristimolare le assisi profonde nel primo caso ed eliminare gli strati più superficiali nel secondo

- macchie del viso:

Laser Q-switched 

- capillari (teleangectasie)  e angiomi

Lase Nd-Yag 1064nm / DYE laser 

 

Un protocollo personalizzato che comprenda queste applicazioni, può in manera statisticamente sensibile migliorare l'aspetto estetico e ringiovanirne i lineamenti anche fino a 10 anni e più.

Ruolo centrale in questo contesto è quello del Dermatologo: a nostro avviso la migliore figura professionale per competenza; ad Egli spetta il ruolo di selezione del paziente ovvero della complessa fase valutativa nella quale vengono vagliate oltre agli aspetti eminentemente clinici, anche e soprattutto le aspettative (realistiche o meno) e l'adesione alla reale fattibilità di un trattamento. Al termine del processo di selezione, se il paziente viene eletto dallo specialista per il/i trattaento/i, avverrà la stesura dei consensi informati, i quali debbono essere esaurienti e - fondamentale - ben compresi ed accettati dal paziente.

 

 

Fonti:

1: Omi T, Numano K. The Role of the CO2 Laser and Fractional CO2 Laser in
Dermatology. Laser Ther. 2014 Mar 27;23(1):49-60. doi: 10.5978/islsm.14-RE-01.
Review. PubMed PMID: 24771971; PubMed Central PMCID: PMC3999431.


2: Vidal C. Cosmological immortality: how to eliminate aging on a universal
scale. Curr Aging Sci. 2014;7(1):3-8. PubMed PMID: 24852011.


3: Beer KR, Julius H, Dunn M, Wilson F. Remodeling of periorbital, temporal,
glabellar, and crow's feet areas with hyaluronic acid and botulinum toxin. J
Cosmet Dermatol. 2014 Jun;13(2):143-50. doi: 10.1111/jocd.12082. PubMed PMID:
24910278.


4: Thomas MK, Dsilva JA, Borole AJ, Naik SM, Sarkar SG. Anatomic and mechanical
considerations in restoring volume of the face with use of hyaluronic acid
fillers with a novel layered technique. Indian J Plast Surg. 2014 Jan;47(1):43-9.
doi: 10.4103/0970-0358.129622. PubMed PMID: 24987203; PubMed Central PMCID:
PMC4075216.


5: Sykes JM, Nolen D. Considerations in Non-Caucasian Facial Rejuvenation. Facial
Plast Surg Clin North Am. 2014 Aug;22(3):463-470. doi: 10.1016/j.fsc.2014.04.008.
Review. PubMed PMID: 25049130.