Con la dizione BALANOPOSTITE si indicano quadri morbosi a carattere infiammatorio e/o infettivo localizzati a livello del glande, del solco o della lamina interna del prepuzio.
Abbiamo parlato molto spesso di questi frequenti quadri morbosi ma il tema che vogliamo citare oggi riguarda tutte quelle balanopostiti infettive batterico micotiche resistenti ovvero insensibili alle terapie aspecifiche (quelle non derivanti da esami specifici per il caso in oggetto).

 

Ritornando ad una recente news sul tema di una "super-candida" nelle infezioni genitali http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/524/Una-super-Candida-nelle-Infezioni-genitali

 

E' necessario aggiungere che, in accordo con dati pubblicati dal L'Istituto Superiore di Sanità e secondo esperienze professionali, le resistenze batteriche stanno divenendo sempre più diffuse e più ampie, anche addirittura agli antibiotici di relativamente recente introduzione.

 

Questa situazione, riflessa nel campo di nostro interesse, quello delle balanopostiti / balaniti, può arrivare alla manifestazione di quadri morbosi crociati, nei quali si verifica la presenza di candida iper-resistente (soprattutto a quei farmaci fino a poco tempo fa ultra-specifici per la maggio parte dei ceppi) associati a infezioni batteriche anche multiple e spesso resistenti.

 

Per tale ragione, raccomandiamo come spesso ricordato in vademecum informativi su questo tema

http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/138/Un-Glande-arrossato-Balanite-Balanopostite-o-un-altra-cosa-Quando-non-sottovalutarlo

di rivolgersi in caso di situazioni infiammatorie persistenti a carico del glande (balanite) o del prepuzio (postite) o di entrambi (balanopostite) allo specialista dermo-venereologo (specialista delle patologie della pelle e delle mucose anche genitali) per la corretta valutazione del caso, ed ancor prima di applicare terapie fai-da-te che per esperienza e per quanto asserito, difficilmente possono risolvere tali situazioni.