In un  interessantissimo lavoro di Monteleone P. e coll.  pubblicato sul numero di Gennaio 2011 di AJRI, e' stato verificato che  la presenza di anticorpi anti-tiroide nei follicoli ovarici di donne infertili  con autoimmunita' tiroidea, in fase di eutiroidismo, sottoposte a fecondazione in vitro, e' associata a una minore percentuale di embrioni di grado A, a un piu' basso tasso di gravidanza e a un piu' alto tasso di abortivita'  spontanea precoce, rispetto ai controlli negativi.

Gli autori concludono che la presenza di tali anticorpi nell'ambiente follicolare, puo' giocare un ruolo critico nell'infertilita' femminile correlata all'autoimmunità tiroidea.

http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1600-0897.2010.00961.x/abstract;jsessionid=9EC2A88F9EAB90F1941E357CFAAE4DEE.d01t01