La preparazione ad una colonscopia è composta da 2 fasi: il rispetto di una dieta specifica per l’eliminazione di scorie all’interno del colon e l'assunzione di farmaci lassativi il giorno precedente l’esame per aiutare la rimozione delle feci. Ci sono poi ulteriori indicazioni da tenere in considerazione in relazione all’assunzione di farmaci e alla fase post-esame.

Dieta Alimentare

La dieta deve essere iniziata 3 giorni prima rispetto all’esame. La dieta di preparazione ha l’obiettivo di evitare cibi ricchi fibre e di assumerne altri che aiuteranno a produrre una maggiore quantità di feci.

Cosa fare una settimana prima dell’esame

I pazienti in terapia con farmaci anticoagulanti (ad esempio Sintrom, Coumadin, ecc.) ed i pazienti diabetici che assumono insulina o altri farmaci devono contattare il Medico di Medicina Generale o il Diabetologo, per un’eventuale variazione della terapia, o il Servizio di Endoscopia.

Cosa fare a partire dai 3 giorni che precedono l'esame

L’alimentazione: è importante una dieta corretta. Tre giorni prima dell’esame il paziente dovrebbe iniziare una dieta priva di scorie (non assumere frutta con buccia e semi, verdura, etc.).

Cosa fare il giorno prima dell’esame e la mattina stessa

Il giorno precedente l’esame e la mattina dell’esame assumere abbondantemente liquidi tranne il latte (ad es. acqua, thè zuccherato, caffè, succhi di frutta, brodi ecc.); In ogni caso nelle 6 ore precedenti non assumere cibi solidi né liquidi.

Il giorno che precede l’esame si possono assumere

  • a colazione: caffè, te’ senza latte, miele, biscotti o fette biscottate non integrali, succhi di frutta senza polpa;
  • a pranzo: un semolino o brodo di carne, qualche biscotto non integrale, uno yogurt magro, succhi di frutta senza polpa;
  • a cena: un brodo di carne, te’ o succhi di frutta senza polpa;
  • è possibile bere acqua non gassata fino a 2 ore prima dell’esame, salvo diversa indicazione medica.

Cibi vietati

  • Frutta
  • Verdura
  • Cereali
  • Legumi
  • Frullati
  • Spremute
  • Tisane
  • Residui erbacei
  • Cibi e bevande di colore rosso
  • Alimenti contenenti semi
  • CIBI CONSENTITI
  • Carne magra
  • Pesce
  • Latticini e formaggi
  • Uova
  • Brodi di carne sgrassati
  • The
  • Camomilla
  • Bevande limpide

Lassativi

I farmaci lassativi sono quelli che puliscono definitamente il Colon dalle scorie e dunque lo rendono pronto ad eseguire l’esplorazione tramite la Colonscopia.
I farmaci più comunemente usati sono l’Isocolon, il Moviprep o il Selg-Esse. Rientrano nella categorie dei lassativi chiamati ‘iso-osmotici”, introdotti a partire dagli anni 80 in quanto ritenuti più facilmente tollerabili rispetto ai lassativi usati precedentemente.
Il lassativo va assunto il giorno precedente l’esame in due diversi tempi. La prima assunzione va eseguita nel primo pomeriggio, la seconda dopo alcune ore. L’effetto si avrà dopo pochi minuti dall’assunzione e durerà all’incirca per 30 minuti.

Ecco le modalità di assunzione dei tre farmaci:

  • MOVIPREP. Sciogliere la bustina A e la bustina B all’interno di un litro di d’acqua. La soluzione ricostituita deve essere bevuta nell’arco di 1-2 ore usando bicchieri di vetro. L’assunzione va ripetuta con un secondo litro di Moviprep preparato come fatto precedentemente. Per completare la preparazione è necessario bere un ulteriore litro di acqua o the;
  • ISOCOLAN. Il contenuto della confezione è di otto buste: vanno usate le bustine sciogliendone 2 per ogni litro di acqua, per un totale di 4 litri di acqua.
  • SELG-ESSE. Qui troviamo 4 buste: sciogliere ogni bustina in 1 litro di acqua per un totale di 4 litri.

Esempio di preparazione alla colonscopia con SELG-ESSE per la pulizia intestinale

Come preparare la soluzione di SELG®- ESSE: una confezione di SELG®- ESSE contiene 4 buste. Ogni busta deve essere disciolta in un litro di acqua ottenendo una “soluzione”. Per pulire efficacemente l’intestino sono necessari 4 litri di soluzione. Bere 250 ml di soluzione (un bicchiere da tavola) ogni 15-20 minuti. E’ possibile rallentare in caso d’insorgenza di nausea. Per rendere il sapore più gradevole si raccomanda di conservare la soluzione in frigorifero.

Modalità di assunzione in base all'orario dell'esame

Se l'esame è tra le ore 8:00 e le ore 11:00

Il giorno che precede l’esame: alle ore 18:00 bere 2 litri di soluzione di SELG-ESSE. Alle ore 21:00 berne altri 2 litri.

Se l'esame è dalle 11:00 in poi

Il giorno che precede l’esame: alle ore 18:00 bere 2 litri di soluzione di SELG-ESSE. La mattina dell’esame, alle ore 6:00 bere i restanti 2 litri di soluzione. L’eventuale comparsa di nausea o pesantezza all’assunzione della soluzione è normale e non deve preoccupare; per diminuire questi effetti si consiglia di assumere il prodotto più lentamente.

PER LA PULIZIA INTESTINALE ADEGUATA E’ INDISPENSABILE ASSUMERE TUTTO IL PREPARATO (4 LITRI) UNA SCARSA PULIZIA DELL’INTESTINO PUO’ COMPROMETTERE LA RIUSCITA DELL’ESAME, PROLUNGARNE LA DURATA O RICHIEDERNE LA RIPETIZIONE.

Altre informazioni

In relazione ai farmaci abitualmente o precedentemente assunti occorre segnalare l’uso di farmaci anticoagulanti o aspirina, per valutare la continuazione o le modifiche nell’assunzione di tali farmaci. Occorre altresì segnalare in sede di prenotazione l’assunzione di qualsiasi altro farmaco, al fine di poter ricevere indicazioni specifiche sulle eventuale sospensione delle cure in corso.

Esistono anche altri prodotti ed altri schemi per la preparazione intestinale.

Come comportarsi dopo l’esame

Il paziente deve essere accompagnato e, dopo l’esame, non potrà guidare alcun veicolo.

https://www.slideshare.net/AndreaFavara/disbiosi-emorroidi-stipsi-e-sindrome-da-ostruita-defecazione?next_slideshow=1