Uno studio recente, pubblicato su Gastroenterology, dimostra che l'uso abituale di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), incluso l'acido acetilsalicilico, è associato ad un aumento del rischio di diverticolite del colon e di emorragia diverticolare.

Lo studio prende le mosse dall'osservazione che, in pazienti affetti da malattie reumatologiche in terapia con FANS, oltre alle note complicanze riguardanti stomaco e duodeno, il 30-50% delle complicanze emorragiche dell'apparato digerente era localizzato nel tratto gastrointestinale inferiore e le manifestazioni più comuni erano la diverticolite e l'emorragia diverticolare.

Il lavoro è stato condotto con una osservazione prospettica, a partire dal 1986, di circa 50.000 persone di sesso maschile ed è stata rilevata una associazione statisticamente significativa tra uso abituale (4-6 giorni a settimana) di FANS e insorgenza nel tempo successivo di diverticolite o emorragia diverticolare.

Dalle conclusioni di questo studio emerge la necessità di valutare con particolare attenzione il potenziale rischio/beneficio della terapia con FANS in soggetti con malattia diverticolare.

Lisa L. Strate et al., Use of Aspirin or Nonsteroidal Anti-inflammatory Drugs Increases Risk for Diverticulitis and Diverticular Bleeding, Gastroenterology. 2011; 140:1427-33