Quando devo iniziare l’assunzione del contraccettivo?

Sia la pillola che il cerotto o l’anello vaginale devono essere iniziati il primo giorno del ciclo.

 

Quali problemi possono presentarsi durante l’assunzione della pillola?

Riguardo alla pillola, si possono verificare delle circostanze che possono ridurre l’efficacia contraccettiva:

 

dimenticanza: se e’ stata dimenticata 1 pillola, questa deve essere assunta quanto prima e se l’assunzione avviene entro le 12 ore non vi e’ riduzione di efficacia. Se si superano le 12 ore bisogna assumere la pillola dimenticata e quella del giorno in corso, ma e’ conveniente avere rapporti protetti nei successivi 7 giorni, se la dimenticanza e’ avvenuta nella prima settimana di assunzione, o per estrema sicurezza fino alla fine del blister in corso;

vomito o diarrea: se si verificano entro le 4 ore dall’assunzione e’ consigliabile assumere un’altra compressa; se sono passate piu’ di 4 ore non vi sono rischi;

interazioni con farmaci: e’ conveniente leggere attentamente il foglio illustrativo del farmaco che si deve assumere e verificare se esistono interazioni o chiedere chiarimenti al medico curante.

I problemi che si possono verificare con il cerotto sono legate al distacco parziale o totale, alla dimenticanza o all’interazioni con farmaci, per le quali valgono gli stessi suggerimenti della pillola.

 

Riguardo all’anello vaginale deve essere posta attenzione all’eventuale fuoriuscita o interazioni farmacologiche.

 

Potrei avere degli effetti collaterali?

Durante l’assunzione della pillola, specie di quelle a basso dosaggio, possono verificarsi dei sanguinamenti (spotting) intorno a metà ciclo che tendono a ridursi di solito nei primi 2-3 mesi di terapia. Talora puo’ verificarsi, nausea, cefalea, riduzione del desiderio sessuale, riduzione del flusso mestruale fino all’amenorrea, ossia un ciclo molto scarso o assente soprattutto con le pillole a bassissimo dosaggio.

 

La pillola fa ingrassare?

La tranquillità nel praticare rapporti sicuri da un punto di vista contraccettivo puo’ portare la ragazza ad una condizione di maggiore relax (anche alimentare) e quindi vi potrebbe essere un lieve aumento di peso. La pillola puo’ essere responsabile di una lieve ritenzione idrica, ma di solito l’aumento di peso e’ contenuto in 2-3 chili se viene mantenuto un regime dietetico adeguato e se viene svolta un’attività sportiva.

 

Che cos’e’ e come funziona la “pillola del giorno dopo”?

La pillola del giorno dopo deve essere assunta entro 72 ore da un rapporto a rischio. Se si assume correttamente la pillola contraccettiva non vi e’ necessità di ricorrervi. Devono essere chiare alcune precisazioni riguardo a questo tipo di pillola, ossia che puo’ portare a dei fallimenti e che non deve diventare un metodo contraccettivo abituale.

 

Posso utilizzare la spirale come metodo contraccettivo?

Essendo un metodo contraccettivo consistente nell’introduzione di un corpo estraneo nell’utero, e’ preferibile che non venga inserita nelle giovani donne che non hanno ancora avuto figli, potendo verificarsi il rischio di una successiva sterilità.