Una domanda che spesso mi viene posta dalle pazienti è:

“Si possono prevenire i fibromi dell’utero?”

I fibromi sono delle formazioni benigne che si sviluppano nell’utero e possono essere causa di emorragie, alterazioni del ciclo mestruale e creare anche problemi di infertilità.

La risposta a questa frequente domanda delle mie pazienti potrebbe essere questa in base a un recente studio effettuato negli USA all’Università di Boston: "Un aumento della quota di frutta e vitamina A nella dieta potrebbe ridurre il rischio di fibromi uterini."

Secondo questo studio pubblicato sulla rivista scientifica American Journal of Clinical Nutrition ed effettuato su un campione di più di 20.000 donne di colore, il consumo di almeno due porzioni al giorno di frutta e di alimenti contenenti vitamina A preformata, cioè di origine animale, quindi quella che si trova nel latte e derivati,riduceva il rischio di sviluppare fibromi uterini.

La ricercatrice Lauren Wise che ha portato avanti la ricerca afferma che “Da questo studio risulta  un’associazione tra dieta e fibromi e in particolare gli antiossidanti contenuti nella frutta potrebbero agire in senso protettivo.

Quindi questo studio suggerisce che i fibromi uterini possono essere aggiunti alla lista delle malattie per cui una maggiore assunzione di frutta e vitamina A potrebbe essere utile”

Un motivo in più allora per mangiare frutta e latticini: potrebbero aiutare anche per ridurre il rischio di fibromi uterini!!!

 

Fonte:

http://www.ajcn.org/content/early/2011/11/08/ajcn.111.016600.abstract?sid=c85f4c62-f2aa-451e-8448-480dbfcd722a