Preoccupazione frequente delle gestanti nella fase iniziale della gravidanza è quella delle perdite vaginali, per questo motivo ribadisco alcuni concetti fondamentali, che potrebbero essere utili:

- le donne devono sapere che un aumento nelle perdite vaginali è un cambiamento fisiologico.Un esame più approfondito deve essere preso in considerazione quando le perdite sono associate a PRURITO,CATTIVO ODORE o DOLORE ALLA MINZIONE,.

- Quando necessario , il TRICHOMONAS VAGINALIS, può essere trattato con metronidazolo per via orale. Non sono stati dimostrati effetti teratogeni sul feto in seguito all'utilizzo di metronidazolo in gravidanza..

- la terapia topica (vaginale) della CANDIDOSI VAGINALE con imidazolo per una settimana è un trattamento efficace in gravidanza.

- La terapia per via orale della CANDIDOSI VAGINALE non deve essere considerata,poichè non si dispone di dati certi relativi a efficacia e sicurezza in gravidanza.

(Linee Guida - Ministero della Salute. Istituto Superiore di Sanità)