I tipi di Papilloma a basso rischio (HPV) sono raramente associati con il cancro ma hanno comunque un grosso impatto sulla salute umana, poichè sono responsabili dell'insorgenza di condilomi anogenitali (verruche) e lesioni genitali di basso grado.

  • circa il 90% dei condilomi è associato a HPV 6 e 11, circa il 30% a HPV 11
  • patologia molto frequente e in costante aumento
  • in gravidanza i genotipi  HPV6 e HPV11 possono causare una papillomatosi respiratoria ricorrente (RRP) nel neonato o nel bambino.

USA

  • 1,4 milioni (1%) soffre di condilomi
  • 500.000- 1.000.000 nuovi casi /anno

ITALIA 

  • incidenza  4.3 casi /1000 donne( 4.7 /1000 uomini)
  • prevalenza 6 casi/1000 donne (7.6 /1000 uomini)
  • 118.160 casi nelle donne di età 15/64 anni
  • 84.681 nuovi casi / anno
  • 35.9% del totale delle malattie sessulamente trasmesse.

LOCALIZZAZIONE

  • circa il 70% vulvare 
  • 40 % perianale
  • 30% vaginale o cervicale (zona di transizione)
  • 22% perineale

TERAPIA 

  • Anche se le lesioni genitali benigne possono risolversi spontaneamente spesso necessitano di trattamenti specifici.
  • Gli attuali trattamenti sono spesso lunghi ed inefficaci a causa del numero relativamente alto di recidive o di resistenze alla terapia, che comporta ripetute e genera un notevole impatto economico.
  •   I giovani adulti sono più spesso i soggetti che nevessitano di cure specifiche.
  • Questo tipo di lesioni ha anche un considerevole impatto psicologico e psicosessuale.

PREVALENZA DI TIPI VIRALI ad alto rischio ( HR) e basso rischio ( LR )

Fonti :

Dati WHO/OMS sexually transmitted diseases (STDs) Fact sheet n.110 (UPDATED May 2013)

Infenzioni da HPV: "dalla diagnosi alla prevenzione primaria"  ISTITUTO SUPERIORE di SANITA'

27 giugno 2012