Una paziente di 49 anni si rivolge al Pronto Soccorso per colica addominale.

Dall' ecografia risulta portatrice di una enorme massa pelvica solida, per cui viene inviata a visita ginecologica.

I marcatori tumorali sono negativi, la TAC parla di massa solida attaccata al' utero. In sede di intervento chirurgico si asporta un fibroma di circa 2kg, che sovverte talmente la conformazione uterina da costringerci ad asportare anche il rimanente utero.

La paziente, in sovrappeso e asintomatica, aveva fatto la sua ultima visita ginecologica circa 20 anni fa!

Peccato, perché oggi i fibromi si asportano con la mini laparotomia o co la laparoscopia, con un risultato estetico certamente  superiore, conservando il viscere uterino.