Integratori in gravidanzaIntegratori multivitaminici e integratori di sali minerali non sono necessari in gravidanza e sono una spesa inutile, l'assunzione di quest'ultimi non è supportata da alcuna evidenza scientifica relativa a esiti migliori per la salute della gestante e per il neonato. Conclude una review dei dati disponibili pubblicato su Drug and Therapeutics Bulletin (DTB) 11 luglio 2017

L'attenzione invece dovrebbe essere focalizzata sul miglioramento della dieta complessiva prima e durante la gravidanza e l'assunzione di acido folico (prima e durante la gravidanza) con dose giornaliera di 400 ug, invece una dose giornaliera di 5 mg è raccomandata per le donne ad alto rischio di avere un figlio con difetti del tubo neurale.

Gran parte delle evidenze con cui questi prodotti vengono consigliati derivano dagli studi condotti in paesi a basso reddito dove le gestanti hanno maggiori probabilità di essere denutriti o malnutriti mentre in occidente non hanno tali problemi.


Le prove per la supplementazione di vitamina D è stata meno netta, tuttavia, una dose giornaliera di 10 ug è raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento.

http://www.bmj.com/company/wp-content/uploads/2016/07/DTB-multivitamins.pdf