E' da poco in commercio il nuovo contraccettivo ormonale ad impianto sottocutaneo. Contiene solo il progestinico (etonogestrel) ed ha una durata di 3 anni. L'impianto ha un diametro di 2 mm e una lunghezza di 4 cm; puo' essere applicato dal ginecologo che abbia esperienza e familiarità con la tecnica di inserimento. Il posizionamento puo' avvenire tra il 1 ed il 5 giorno del ciclo.

La comodità dell'impianto sottocutaneo e' rappresentata dal fatto che non vi e' il rischio di dimenticanze e puo' essere rimosso in qualsiasi momento qualora la donna volesse decidere di interrompere il trattamento contraccettivo.

Ha la stessa efficacia contraccettiva degli altri anticoncezionali, cosi' come le avvertenze riguardo a rischio tromboembolico, tumori progestinico-dipendenti, gravi malattie epatiche, problemi mestruali non diagnosticati, gravidanza accertata o presunta.

Anche le interazioni con altri farmaci sono sovrapponibili con quelle degli anticoncezionali ormonali tradizionali.

Un nuovo metodo contraccettivo ormonale si aggiunge quindi alla classica pillola, cerotto o anello vaginale!