Siete in gravidanza e volete sapere proprio tutto su quello che vi sta succedendo! Il corpo invia tanti segnali nuovi, e spesso non è facile interpretarli, soprattutto se è la vostra prima esperienza.

Nasce, quindi, spontanea, l’esigenza di saperne di più. Tuttavia, si può restare disorientati di fronte alla quantità di informazioni disponibili sul web, in quanto non filtrate e non selezionate, e soprattutto non personalizzate per il proprio caso specifico.

Quante volte è capitato che alcune mie pazienti mi abbiano detto di aver cercato alcune cose su internet, per poi rimanere spaventate dalle patologie più strane e più rare, che ovviamente non avevano! Ricordiamo sempre che la prima fonte di informazione è il proprio medico, colui o colei che vi conosce, e sa tutto della vostra situazione.

 

Vediamo insieme alcune risorse online sulla gravidanza, che mi hanno colpito per utilità, semplicità e chiarezza:

• La prima domanda che la donna si pone è: di quante settimane di gravidanza sono? La risposta è semplice, si calcola, a partire dal primo giorno dell’ultima mestruazione, per mezzo del regolo ostetrico (la rotella, per intenderci), uno strumento di cui è dotato il medico, ma che si trova anche online su: http://torrinomedica.it/studio/regoloostetrico.asp .

• Quali esami in gravidanza? Questi sono stabiliti da un protocollo specifico di esami gratuiti. In alcune regioni, come ad esempio la Toscana, esiste un libretto precompilato, molto comodo e utile affinché tutti ricevano lo stesso standard di cura. Recentemente, l’Istituto Superiore di Sanità, insieme al Ministero, hanno diffuso le linee guida per la gravidanza fisiologica,scaricabili gratuitamente da http://www.snlg-iss.it/cms/files/LG_Gravidanza.pdf.

• Altra risorsa a mio parere utile è il libro dei farmaci in gravidanza: www.farmaciegravidanza.org ; che però non è semplicissimo da consultare, perché i farmaci sono divisi per categoria (bisogna usare la funzione “cerca” nel file *.pdf).

• E’ fondamentale poi essere a conoscenza dei propri diritti in quanto madri lavoratrici: dal sito INAIL si possono scaricare diverse interessanti pubblicazioni al riguardo http://www.inail.it/Portale/appmanager/portale/desktop?_nfpb=true&_pageLabel=PAGE_PUBBLICAZIONI&nextPage=PUBBLICAZIONI/Tutti_i_titoli/Pari_opportunita/index.jsp

• il sito del mensile Dolce Attesa: http://quimamme.leiweb.it/iniziative/articoli-2010/dolce-attesa-20298257477.shtml . Trovo che gli argomenti trattati siano di interesse pratico (ad esempio come scegliere il corso preparto, e schede informative su alcuni ospedali).

• Inserirei, con una punta di orgoglio, anche il mio sito sulla diagnosi prenatale e l’ecografia in gravidanza: http://www.medicinafetale-aouc.it . Sono stata un po’ impegnata, ma presto lo aggiornerò :)

• Sempre per approfondimenti sull’ecografia, utili le linee guida scaricabili da sito della SIEOG http://www.sieog.it/Documenti/LineeGuida/2010/LineeGuida2010.pdf : informazioni utili per sapere qual è lo scopo delle eco effettuate nei diversi periodi della gravidanza.

Il sostegno psicologico dopo una perdita in gravidanza o dopo il parto: www.ciaolapo.it è un punto di riferimento importante a livello nazionale, ma vanta anche collaborazioni internazionali (vedi blog) in virtù della sua intensa attività di ricerca.

• Last but not least, gli articoli minforma di Medicitalia, che voi tutti, che siete su questo sito, conoscete.

 

Care amiche, se avete altri suggerimenti riguardo ad altri siti, sarei felice se li poteste condividere con me! :)