Spesso ci troviamo davanti pazienti con la mandibola che "schiocca" (schiocco), che “scatta” (scatto),  click mandibolare o articolare, o che fa comunque male. Le parole chiave con cui questa situazione viene cercata sulla rete possono essere articolazione temporomandibolare bloccata, mandibola lussata, che fa rumori.

All'esame radiografico di una ortopantomografia (panoramica dentale) si vede spesso un dente del giudizio (ottavo o terzo molare) incluso nell'osso o erotto in arcata. Talvolta il paziente chiede di estrarre questo dente. C'è un pericolo, in caso sia presente malocclusione http://www.danieletonlorenzi.it/?p=79 l'estrazione può comportare dei rischi.

Lo stare a bocca aperta a lungo, facendo leva o pressione su una parte della bocca (asimmetrica) può portare a comparsa di dolore o suo peggioramento.

Terapia:

1) Quel dente può essere causa di dolore solo nel caso di carie profonda con interessamento della polpa dentale (nervo), se si è in presenza di articolazione temporomandibolare alterata può essere consigliabile somministrare antibiotici per 6 giorni e cominciare una terapia fisica e con bite

2) in caso che abbia un precontatto (tocchi prima) è consigliato fare molaggio selettivo (uno dei pochissimi casi);

3) il più delle volte il dolore è dovuto alla malocclusione dentale ed allora il primo passo da fare è confezionare un bite http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/news/821/Tanti-tipi-di-bite-ai-denti-come-sceglierlo.

Fatta la terapia adatta (scomparsa del dolore articolare) si può rivalutare l'estrazione anche se molti non sono d'accordo ad estrarre i denti del giudizio che non danno dolore.

,