Primo caso di influenza pandemica in Italia il 24 aprile 2009.

Da ottobre 2009 ad aprile 2010 si è ammalato il 9% degli italiani

Le morti certificate sono state 260, soprattutto nella fascia di età 15-64 anni, in cui normalmente non si rileva una elevata mortalità.

Il picco epidemico si è avuto nei mesi di ottobre-novembre, ovvero in un periodo atipico, perché precoce, per la sindrome influenzale.

E' entrato in contatto con il virus o è stato vaccinato circa il 20% degli italiani sotto i 65 anni e il 25% sopra i 65 anni.

Rimane, quindi, un'ampia gamma di soggetti suscettibili di ammalarsi di influenza suina.

Fonte Istituto Superiore di Sanità, da banca dati VDA NET 23.1.2011