L'importanza di una dieta corretta per il nostro stato di salute è cosa ormai nota. L'ISS raccomanda l'assunzione giornaliera di 5 porzioni di frutta e verdura, possibilmente di 5 colori diversi: Blu-viola; Verde; Bianco; Giallo-arancio; Rosso. Questo perchè gli alimenti appartenenti a queste diverse "categorie" apportano al nostro organismo benefici diversi, che insieme si compensano e si completano, garantendoci un buon funzionamento di tutti i nostri organi. Scopriamone le caratteristiche:

1. Rosso (pomodori, anguria, arancia rossa, ecc..): frutta e verdura di questo colore contengono due importanti antiossidanti: il Licopene, che aiuta a prevenire il tumore al seno, alle ovaie e alla prostata; e le Antocianine, che proteggono essenzialmente i nostri vasi sanguigni, arterie e vene.

2. Giallo (carote, peperoni, arance, limoni, albicocche, melone, ecc...): frutta e verdura di questo colore sono ricche in: Beta-carotene che è un precursore della vitamina A, per cui interviene nel mantenimento di buone difese immunitarie, nella visione, nella prevenzione dei danni da radicali liberi; e di Flavonoidi, che invece proteggono il nostro apparato gastrointestinale. 

3. Verde (broccoli, kiwi, spinaci, carciofi, ecc...): frutta e verdura di questo colore sono ricche in Clorofilla e Carotenoidi, i quali prevengono molti tipi di tumore e aiutano a mantenere una buona integrità del sistema nervoso.

4. Blu-viola (radicchio, ribes, ciliegie, frutti di bosco, ecc...): frutta e verdura di questo colore sono ricche in Antocianine (vedi sopra) e Carotenoidi, per cui contribuiscono a prevenire le patologie dei vasi sanguigni, a prevenire l'invecchiamento cellulare, le patologie degenerative del sistema nervoso e diversi tipi di tumore.

5. Bianco (aglio, cipolla, mela, funghi, ecc..): frutta e verdura di questo colore contengono Flavonoidi associati alla protezione dai tumori e benefici sulla funzionalità polmonare, nonchè alla salvaguardia della nostra massa ossea; contengono Allisolfuro, che favorisce la fluidità del sangue, proteggendo dalle trombosi, ed altri composti chimici che ci proteggono dall'invecchiamento cellulare.

Insomma....un pò di attenzione in più a ciò che finisce nel nostro piatto può allungarci davvero la vita!