I filler per aumento mammario sono utilizzati dal 2008  con indicazioni di varia natura. Con l'inizio della somministrazione venne posto in atto un sistema di verifica rispetto alla sicurezza del prodotto che, in base a tale certificazione non ha mai presentato alcun fattore di rischio. Tuttavia ad oggi tutte le procedure di accrescimento del seno mediante filler sono state sospese perchè, possono interferire nella lettura delle mammografie.

Personalmente ritengo che tali procedure possano avere delle buone possibilità di utilizzo clinico nel futuro ma prima di introdurle (spesso con grande clamore mediatico) necessitino di adeguati approfondimenti e studi.

Non mi sembra corretto autorizzare l'utilizzo clinico e poi vietarlo per una problematica di interfertenza con la lettura delle mammografie, fatto di cui si era già a conoscenza dal principio