Ci sono molti motivi per voler rimuovere un tatuaggio: non ha più un valore sentimentale, vi impedisce di trovare un lavoro, avete preso una decisione impulsiva, etc. Non importa quale sia il motivo per cui desiderate sbarazzarvi del vostro tatuaggio: la rimozione laser dei tatuaggi è il metodo più efficace.

Con i recenti progressi nei sistemi laser è più facile che mai per rimuovere un tatuaggio indesiderato. Un medico esperto nella rimozione laser dei tatuaggi sarà in grado di rimuoverlo in modo sicuro con effetti collaterali minimi.

Come funziona il laser per la rimozione dei tatuaggi?

Il laser emette un impulso di energia luminosa che passa attraverso gli strati superiori della pelle e viene selettivamente assorbito dal pigmento. Questa energia riscalda rapidamente e rompe l'inchiostro del tatuaggio in piccoli frammenti, che vengono poi assorbiti e spazzati via dal sistema immunitario.

Il laser utilizzato per la rimozione del tatuaggio dipenderà dal suo colore e dalla sua posizione. Differenti tipi di laser sono in grado di individuare colori diversi. Un medico esperto sa quale laser è meglio utilizzare per il vostro tatuaggio.

In genere, sono necessari da 6 a 10 trattamenti per rimuovere un tatuaggio. La quantità di trattamenti necessari dipende dalle dimensioni del tatuaggio, dal colore, dalla posizione, dal tipo di inchiostro che è stato utilizzato, dal colore della pelle e dalla capacità della pelle di guarire. La maggior parte dei medici consiglia di effettuare i trattamenti ogni 4-6 settimane per ottenere risultati ottimali.

Dr. Luca Fioravanti

www.lucafioravanti.it