E' quanto emerge da una ricerca realizzata nel 2010 dalla London School of Economics su un vasto campione di utenti; più in generale l'81% degli italiani si affida a internet per cercare informazioni sulla salute, sui medicinali e sulle condizioni mediche.
Questo fenomeno è in tendenziale aumento e se da un lato rappresenta una grande risorsa per trovare informazioni e chiarimenti nel campo della salute dall'altro può esporre l'utenza al rischio di interpretare in maniera scorretta e sottovalutare situazioni altrimenti delicate che richiedono la diretta supervisione del medico.
E' in tal senso che su Medicitalia.it ci adoperiamo quotidianamente da anni perchè all'Utenza interessata arrivi sempre un'informazione specialistica corretta nei limiti imposti dal mezzo informatico.

Dr. Riccardo Ferrero Leone

Per ulteriori dettagli sulla ricerca http://www.sanitanews.it/quotidiano/intarticolo.php?id=4456&sendid=648