Dall'analisi di dati presentati alla riunione annuale dell'American Academy of Ophthalmology di quest'anno, è risultato che i pazienti con morbo di Alzheimer di grado lieve, sottoposti a chirurgia della cataratta, hanno ottenuto un sensibile miglioramento delle proprie capacità cognitive, dell'umore, del sonno e di altri comportamenti.

Un neuropsichiatra ha esaminato i pazienti un mese prima e tre mesi dopo la chirurgia della cataratta. In base a test specifici, risulta migliorata sia la depressione sia il sonno. Il 25 per cento dei pazienti selezionati, inoltre, ha beneficiato anche di un chiaro miglioramento della capacità cognitiva. Non è stata osservata, invece, nessuna modifica nell'autonomia dei pazienti.

 

Articoli correlati sulla cataratta:
Un nuovo laser a femtosecondi, per la cura della cataratta e della miopia
Operazione per Cataratta: ne approfitto per buttare via tutti i miei occhiali, per sempre!