Quando si pensa al laser per gli occhi, si tende a pensare all'intervento per la correzione della miopia. In realtà, ora anche la cataratta può essere rimossa utilizzando un laser.

La ricerca per migliorare la visione dei pazienti non si ferma mai e non basta specializzarsi semplicemente nella rimozione della cataratta: gli impianti intraoculari (i cristallini artificiali) e le tecniche chirurgiche possono sempre essere perfezionati, per migliorare anche i risultati.

Prima dell'introduzione del laser nella chirurgia della cataratta, l'unica maniera per intervenire era quella di eseguire delle piccole incisioni negli occhi con una lama. Ora, invece, le incisioni possono anche essere fatte con un laser a femtosecondi, che consente poi una rimozione sicura e più precisa della cataratta. Con questo particolare laser, si può inoltre correggere l'astigmatismo, durante la stessa procedura di asportazione della cataratta.

Anche se ancor oggi continuiamo ad utilizzare la tecnica di asportazione classica della cataratta, si cominciano a riconoscere i benefici dell'applicazione del femtolaser in questo tipo di chirurgia. Da una recente pubblicazione, in effetti, è emerso che con il femtolaser i pazienti, dopo l'intervento, potevano godere di una vista migliore rispetto a coloro che si erano operati con la tecnica di incisione manuale.

Molte persone associano la cataratta con la vecchiaia, ma non è raro incontrare soggetti giovani che patiscono un calo visivo per effetto di una cataratta precoce o traumatica. Il processo di evoluzione della cataratta è così graduale, che spesso i pazienti non si rendono nemmeno conto di aver perso una parte della vista. Se si avvertono problemi visivi durante le attività sportive o durante il lavoro, la guida o la lettura, se si resta facilmente abbagliati durante la guida notturna, è possibile che ciò sia dovuto alla cataratta e che un intervento può offrire significativi benefici.

Non vi è alcun limite di età per sottoporsi ad intervento per cataratta: quando lavoravo ad Alessandria, con il mio amico Mauro Fioretto, abbiamo operato un uomo di ben 106 anni!

Nel momento in cui ci si rende conto che la vista non è più la stessa per via della cataratta, è già il momento di decidere per l'intervento: con tutti i vantaggi che un intervento per cataratta può dare, non ci pare che ci siano motivi validi per doverlo rimandare.