Diplopia da videogame

Molto spesso nei nostri pronto soccorso giungono bambini ed adulti preoccupati di una diplopia insorta in sala giochi oppure mentre si rilassavano con il loro Smart phone con l'ultima vincente applicazione!

Io in genere sono favorevole al gioco con un game boy , un Nintendo o un iiPhone !

Nel senso che non vedo controindicazioni assolute!

Anzi a vole nei bambini quando e' presente una exoforia latente o manifesta ed i bambini si annoiano o stancano ad eseguire esercizi fusionali, un bel giochino riappacifica medico oculista,

Ortottista, Bambini e Genitori!

Naturalmente senza esagerare :

una mezz'oretta due volte al giorno, potrebbe bastare!

Ci esercitiamo...

ci divertiamo...

Stimoliamo

fusione ed accomodazione e non andiamo in  diplopia!!!

Quando incominciamo a vedere Doppio

ad avvertire cefalea , nausea,

Be' allora abbiamo proprio esagerato !!!

Una buona visita oculistica

Una valutazione ortottica ed un esame neurologico, sono allora indicati!

ma soprattutto e' indicato un po' di riposo, niente tele e computer per un paio d'ore!

A volte i genitori mi chiedono

"c'e' un giochino che va meglio di altri?"

SI , Temple run ,ad esempio, va meglio di altri:

E' colorato

Veloce

Divertente

Non scatena guerre

Non scatena duelli

Ha un' ottima grafica,

lo scenario rimane pressoché costante...

Insomma e' dal punto di vista medico oculistico perfetto!

Altri sono forse  sono più avvincenti , tipo asphalt 6,

Ma qui la velocita'

L'azione

La gara appassionano

così tanto che e difficile far smettere i nostri ragazzi

Allora bisogna che siamo noi genitori a dare  il timing

A dire basta!!

"Ora dai una mano al tuo Papa" o

"ora dai un bacio alla tua mamma" !!!!