Prendo spunto dal congresso che abbiamo organizzato ieri mattina nella nostra Clinica per informare sulle ultime novità riguardo le tecniche correttive per la cura della miopia di grado elevato. Si è discusso, in particolare, dell'impiego di lenti fachiche, particolari lenti di dimensioni minime (6 mm di diametro) che consentono la correzione precisa e sicura di miopia ed ipermetropia medio-elevata.

La mia personale relazione, in particolare, era relativa ai criteri di selezione dei pazienti da sottoporre a tale tipo di chirurgia. Per chi sono indicate le lenti fachiche? Sono indicate per tutti quei pazienti che hanno più di sei diottrie di miopia o più di quattro diottrie di ipermetropia, pazienti ai quali l'intervento classico con il laser è controindicato o viene considerato rischioso. Inoltre, sono la soluzione ideale per pazienti con cornee sottili o con cheratocono.

I pazienti affetti da miopia elevata, pur essendo una minoranza rispetto al totale dei miopi, sono pazienti molto motivati verso l'operazione, dato che:

- Si sentono dei veri e propri handicappati per la propria invalidità visiva;

- Dipendono in maniera completa dalle loro "protesi" (occhiali o lenti a contatto);

- Non vedono bene neanche da vicino;

- Hanno scarsa qualità visiva, specie di notte (glare, aloni);

- Abusano di lenti a contatto, fino a diventarne intolleranti.

 

Ciò che invece allontana dall'intervento è, invece, una istinitiva paura di poter avere complicazioni legate all'intervento. Altro fattore demotivante può essere il costo oneroso dell'intervento (ma quanto vale liberarsi per sempre dagli occhiali?).

L'età ideale per sottoporsi all'intervento di impianto di lenti fachiche è stata stabilita fra i 18 ed i 45 anni. Tale intervento è invece controindicato in pazienti con cataratta o con altre patologie oculari rilevanti (glaucoma, retinopatia diabetica, ecc.).

Particolare interesse hanno destato le lenti fachiche Cachet (rappresentate nell'immagine qui sopra), della Alcon, per le quali sono state evidenziate le seguenti caratteristiche:

- Hanno oltre dieci anni di studi clinici;

- Godono di una procedura di impianto semplice e sicura;

- Necessitano di un'incisione corneale di soli 2,6 millimetri.

 

Con queste nuove lenti fachiche, insomma, abbiamo la possibilità di rendere felici anche tutti quei pazienti che, per varie ragioni, non possono sottoporsi al classico laser per la miopia.

 

Buona domenica e grazie per l'attenzione!