Dr. Jose Luis Guell dell’IMO di Barcellona, ha dichiarato che EBK è un’alternativa più sicura nell’ablazione della superficie

7 febbraio 2103, Kiryat Shmona, ISRAELE – Orca Surgical, che ha sviluppato EBK™, una nuova e innovativa procedura di trattamento per la rimozione dell’epitelio superficiale, ha annunciato i risultati positivi dello studio clinico incentrato sulla sicurezza e sull’efficacia condotto dal Dr. Jose Luis Guell presso il Centro IMO di Barcellona. Il Dr. Guell è professore associato di oftalmologia presso l’Università Autonoma di Barcellona dal 1991 ed è un membro direttivo dell’ESCRS.

Lo studio, durante il quale è stato impiegato Epi-Clear di Orca Surgical, suggerisce che, quando eseguono l’ablazione della superficie, i dottori dovrebbero prendere in considerazione le condizioni del letto di trattamento e il rischio di trauma corneale. I risultati dello studio saranno presentati nel corso della sessione invernale del diciassettesimo congresso ESCR che si terrà a Varsavia, in Polonia dal 15 al 17 febbraio 2013.

L’EBK (La Keratectomia Epiteliale di Bowman) è una nuova procedura di ablazione della superficie che consente una rimozione dell’epitelio senza danneggiare lo strato di Bowman.

Questo studio clinico prospettico open-label ha coinvolto venticinque pazienti che sono stati messi in lista per essere sottoposti a una keratectomia fotorefrattiva presso la clinica IMO. Il progetto di studio comprendeva una PRK standard in un occhio e un’EBK sul secondo occhio eseguita con l’epikeratomo dinamico Epi-Clear. L’Epi-Clear è un dispositivo polimerico multilama brevettato che permette al chirurgo di effettuare la rimozione senza flap della superficie dell’epitelio, semplicemente passando delicatamente il dispositivo sulla superficie dell’epitelio e che contemporaneamente raccoglie le cellule epiteliali nella punta incavata, permettendone la rimozione sicura dal sito. Le procedure EBK effettuate per mezzo del dispositivo lasciano lo strato di Bowman completamente intatto e creano il letto di trattamento ideale per la correzione della visione tramite il laser ad eccimeri. Lo studio ha valutato la velocità, la rimozione dei residui e il residuo di cellule epiteliali, la fruibilità e il trauma corneale.

I pazienti sono stati controllati dopo la procedura per valutare la sensazione di dolore, gli aloni, la velocità di recupero della visione e l’acuità visiva per un periodo fino a tre mesi.

"L’Epi-Clear è un ottimo dispositivo per la disepitelizzazione nella PRK, nella CXL e le biopsie epiteliali, dice il D. Guell. Il tasso di ri-epitelizzazione è molto più elevato rispetto a quello ottenuto con altri metodi."

Il risultati dello studio indicano che il dispositivo Epi-Clear crea un letto di trattamento liscio, senza graffi allo strato di Bowman e senza residui.

Gli investigatori hanno riferito che la procedura è stata molto semplice e comoda e non è stato necessario esercitare alcuna forza. Sulla base dell’osservazione con la lampada a fessura, si è appurato che la procedura non ha causato alcun trauma corneale.


"I risultati ottenuti dal Dr. Guell sono per noi incoraggianti” dice Yariv Bar On, il CEO di Orca Surgical "Siamo convinti che mantenendo intatto lo strato di Bowman e un letto di trattamento liscio, non solo la sicurezza aumenta, ma ciò influenza positivamente l’accuratezza del trattamento”.

Il Dr. Guell presenterà i risultati di questo studio durante la poster session refrattiva dell’ESCRS di Varsavia. Ulteriori informazioni sulla poster presentation del Dr. Guell sono disponibili sul sito dell’ESCRS.

http://www.orcasurgical.com/

 

Nota: l'autore non ha alcun interesse commerciale con Orca Surgical