L'estate è alle porte, ecco alcuni consigli utili per difendersi dai danni provocati dai raggi ultravioletti:

  1. Pretendete il 100%! Indipendentemente dal costo o dal tono di colore, è importante indossare occhiali da sole che offrano una protezione dai raggi UV al 100%, per fare in modo che si blocchino sia i raggi UV-A sia gli UV-B. Gli occhiali vanno indossati ogni qualvolta si è all'aperto o in auto, durante il giorno.
  2. Scegliete uno stile avvolgente. Gli occhiali ideali dovrebbero avvolgere anche le tempie, in modo che i raggi del sole non possano entrare di lato.
  3. Non sempre l'occhiale da sole è sufficiente. Meglio indossare un cappello con visiera di almeno 5 centimetri, per integrare la protezione offerta dagli occhiali.
  4. Attenzione alle superfici riflettenti. Quando siete in spiaggia o in acqua, ricordate che la luce UV riflessa dalla sabbia, dall'acqua o dal marciapiede possono comunque danneggiare gli occhi.
  5. Alcuni farmaci possono aumentare i problemi legati all'esposizione al sole. E' opportuno sapere che alcuni farmaci possono provocare una maggiore sensibilità alla luce (fotosensibilità). Assicuratevi di chiedere al vostro medico delucidazioni in merito.
  6. Non fate affidamento sulle lenti a contatto. Anche se si indossano le lenti a contatto con protezione UV, ricordate di inforcare i vostri occhiali da sole.
  7. Non fatevi ingannare dalle nuvole. I raggi del sole possono passare attraverso la foschia e le nuvole.
  8. L'abbronzatura indoor è peggio di quella all'aperto. I lettini abbronzanti sono in grado di produrre livelli di raggi UV fino a 100 volte più forti rispetto ai raggi del sole. Noi oculisti e la maggioranza delle organizzazioni sanitarie raccomandiamo di evitare l'uso di questi lettini.
FONTE: American Academy of Ophthalmology