Recentemente sono stati pubblicati sulla rivista Ophthalmology i risultati di uno studio di confronto tra la terapia fotodinamica e le iniezioni intravitreali di farmaci anti-vegf nel trattamento della corioretinopatia sierosa centrale.

Questo studio conferma e rafforza il concetto che la terapia fotodinamica è indubbiamente superiore alle iniezioni intravitreali di farmaci anti-vegf.

massimonicolo_csc_medicitalia_pdt

In passato era già stato osservato che la concentrazione del VEGF non aumenta negli occhi di pazienti affetti da corioretinopatia sierosa centrale e i risultati di quest'ultimo lavoro sono una ulteriore conferma.

La terapia fotodinamica a mezza dose o mezza fluenza si conferma un trattamento efficace e soprattutto sicuro. La terapia fotodinamica può essere eseguita anche quando è necessario trattare zone di retina molto vicine al centro o sul centro della retina in quanto non provoca alcun danno.

In casi selezionati, che non coinvolgono il centro della retina, anche la fotocoagulazione laser è molto efficace. Questo trattamento se eseguito da oculisti retinologi esperti e con laser di ultima generazione che utilizzano energie ai limiti del visibile hanno un ampio margine di sicurezza.

massimonicolo_csc_medicitalia_fc

Maggiori informazioni le trovate sul blog www.corioretinopatiasierosacentrale.it